Come si è evoluto il Marketing nell’impresa?

Il marketing come pratica aziendale si è sviluppato agli inizi del 900 negli Stati Uniti, anche se uno dei padri della materia Philip Kotler scrive “ il marketing ha le sue origini nel fatto che gli uomini hanno bisogni e desideri”

Quasi tutti i manuali accademici concordano con distinguere alcune fasi storiche.

L'EVOLUZIONE

img articoli marketingeaziende1920-30 Il mercato è caratterizzato da una predominanza della domanda sull’offerta, la tecnologia è orientata alla riduzione dei costi e all’aumento dei volumi, e le decisioni relative agli attributi e alla varietà dei prodotti sono molto influenzate da considerazioni di ordine produttivo. In questa fase non a caso il marketing viene definito passivo.

1930-50 Il mercato incomincia a essere saturo e la domanda si abbassa rispetto all’offerta. Il baricentro delle scelte aziendali si sposta sulle vendite . In questo periodo si concentrano quelle attività pubblicitarie e promozionali che credono di persuadere e dirigere il consumatore.Il marketing da passivo diventa un po’ più operativi.

1950-80 Le aziende si orientano ai mercati e cominciano a segmentarli, con la comparsa di prodotti più specifici volti a soddisfare i bisogni di gruppi distinti di clienti.  Le imprese cominciano a studiare la figura del Cliente, infatti l’obbiettivo del marketing non è più quello di vendere ma quello di aiutare il cliente ad acquistare e l’attività di vendita si basa più sui bisogni del cliente.

Philip Kotler e Sidney j. Levy (1969) affermano che il marketing poteva diventare una disciplina per ogni tipo di problema - commerciale, aziendale, religioso, politico e personale - in quanto il marketing poteva essere utilizzato anche per promuovere se stessi.

1985-ad oggi: La parte più interessante secondo me della storia del Marketing comincia nel 1985 con la crisi della CoCa Cola Company e il grande flop della New Coke, che spiazzo tutti i marketer e li costrinse a ripensare a ridefinire alcuni pilastri del Marketing, ad esempio il modello 4P non risultava più soddisfacente e sono stati introdotti nuovi concetti e nuovi principi come la relazione, l’esperienza e il valore.

Oggi siamo in periodo che da più studiosi della materia viene definito “panacee del Marketing, infatti esso stesso viene segmentato in tantissimi derivazione B2B, ad esempio Buzz Marketing, Co-Marketing, Guerrilla Marketing, Slow Marketing e molte altre ancora, - Badot, Bucci e Cova 2007 scrivono che eliminando tutte le sfaccettature che non presentano la parola “Marketing” ne hanno raccolto più di settanta.